Cabreo Il Borgo
Toscana IGT

 65,00

-
+

Il Cabreo Il Borgo delle omonime Tenute del Cabreo di Ambrogio e Giovanni Folonari è una delle etichette che ha fatto la storia della cantina che lo produce sulle colline di Greve in Chianti fin dal 1982 da un uvaggio di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot. Dopo la vinificazione, matura per 18 mesi in carati di rovere francese da 225 litri di cui il 30% nuovi, il 40% di un anno e il 30% di due anni. Al naso è complesso e intrigante con tipici sentori di fragrante frutta fresca e spezie. All’assaggio si ritrova la piacevole freschezza del frutto in un sorso che rivela grande eleganza e morbidezza per chiudersi in un finale intenso e persistente. Elegante e setoso è un vino rosso che regala un sorso affascinante e piacevole.

Denominazione: Toscana Igt
Tipologia: vino rosso
Provenienza: Toscana
Vitigni: Cabernet Sauvignon, Merlot, Sangiovese
Vinificazione: in vasi vinari di acciaio inox a temperatura controllata 28°C, macerazione sulle bucce per 18 giorni
Affinamento: per 18 mesi in carati di rovere francese da 225 litri (30% nuovi, 40% di un anno, 30% di due anni)Gradazione13,5%Formato0,75 l
Temperatura di servizio: 18°C
Abbinamenti:Primi piatti di carne e lasagne, Arrosti, Carni rosse alla griglia, Carni rosse in umido, Selvaggina, Formaggi stagionati
Allergeni:Solfiti
Produttore: Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute sarl ia di Nozzole n ° 12 50022 – Località Passo dei Pecorai – Greve in Chianti (FI)

Pillole di Storia: Le Tenute di Ambrogio e Giovanni Folonari hanno sede in Greve in Chianti, ma sono disperse nelle cinque realtà produttive da 250 ettari vitati sui territori straordinariamente vocati della nobile ed eclettica Toscana. Chianti Classico, Montalcino, Bolgheri, Montepulciano, Montecucco sono le tenute che costituiscono lo zoccolo duro della produzione di questa cantina, che con una duttilità e capacità straordinaria ordisce etichette di grande espressività. Ambrogio e Giovanni sono rispettivamente padre e figlio, nonchè gli attuali eredi di una famiglia di imprenditori originari della lontana Valtellina e Valcamonica, che, sulle spalle della gigantesca esperienza nella produzione di vini di qualità ereditata dal nonno Nino, dal 2000 muovono sapientemente le fila di una realtà di grandi dimensioni, ma fondamentalmente impostata sul rispetto dei valori famigliari.
I vini delle Tenute Folonari abbracciano il gusto internazionale con gli uvaggi Carbernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot, Cabernet Franc, Chardonnay, affiancati dalla tradizione del Sangiovese, Vermentino e Colorino, i quali vengono tutti passati a pressatura soffice per estrarre solo le caratteristiche tendenzialmente morbide delle uve. Dopo i vari periodi di fermentazione, tutte le etichette, compresi i bianchi, subiscono un periodo di affinamento medio-lungo in piccole botti di rovere francese, prima di essere imbottigliati. L’impostazione produttiva è assolutamente all’avanguardia per ciò che concerne la parte meccanica, ma rimane fortemente legata alle tradizioni territoriali nelle sue etichette, donandoci eccellenti matrici espressive del territorio e delle sue tradizioni.
Ambrogio e Giovanni Folonari con le loro Tenute si rivelano nella continua ricerca abbinata alla forte vocazione creativa, il rispetto per la biodiversità e l’innovazione sia in vigna che in cantina, forti della loro innegabile esperienza. Le loro etichette si presentano nella nerboruta e tradizionale caratterialità del Chianti Classico e il Chianti Classico Riserva, nell’ espressività esotica de “il Pareto”, “il Borgo” e dei Bolgheri Rosso, ma anche nell’inaspettata irruenza dello Chardonnay “La Pietra”, tutti con un carattere di piacevole eleganza che ci lasciano l’immagine di un territorio e la sua essenza. Perché questo rimane l’obiettivo a cui anelano Ambrogio e Giovanni: valorizzare i veri sapori di Toscana nelle sue tradizioni e diversità.