Fiano di Avellino D.O.C.G.
Tenuta Scuotto

 16,00

-
+

Colore : giallo oro.
Profumo: particolarmente fruttato e floreale,molto intenso con sentori di albicocca secca, magnolia, ananas, nocciola tostata, evidenzia sentori di frutta esotica e ginestra. Con l’invecchiamento prevalgono i sentori minerali di idrocarburi e nocciola tostata.
Sapore: secco, caldo, morbido, di buon corpo, con una adeguata freschezza e forte persistenza aromatica che amplifica le note percepite all’olfatto.
Abbinamento: adatto ad accompagnare i migliori piatti della cucina marinara napoletana. Ottimo in abbinamento con fritture di pesce, senza disdegnare delle costolette di agnello arrosto.

La Tenuta: Tenuta Scuotto, di Lapio (AV), è immersa in un territorio sì tanto impregnato di tradizione del vino che il vento stesso, in giorni di vendemmia, la racconta alle zone vicine carico di aromi e promesse. L’importante scelta dell’azienda per il suo marchio è legata al ritrovamento di un volto in pietra nell’occasione di lavori d’ampliamento della tenuta.
Un manufatto di presunta datazione medievale, un viso cordiale che proveniente dal passato simbolicamente sorride al futuro. È questo lo spirito del carismatico Adolfo Scuotto, figlio del fondatore Eduardo, portavoce di un patrimonio familiare di vitigni autoctoni da cui derivano perle enologiche come il Fiano di Avellino DOCG annata 2018
Il colore è di un delicato giallo paglierino che impercettibilmente dona riflessi di acerbo verde, l’olfatto è invitante: fiori bianchi, agrumi, scorza di limone di Sorrento, tocco di menta mentre nel finale sale la sottile mineralità di pietra vulcanica.