Congiura Castello del Trebbio
Bianco Toscana IGT

 20,00

-
+

Il Riesling dona al vino profumi, acidità e longevità, l’Incrocio Manzoni regala note fruttate e freschezza ed il Pinot Grigio dà corpo, grassezza e persistenza. Al naso è fine ed elegante, sul finale compaiono dolci note boisé. Sorso di corpo, morbido, secco, elegante, sapido e fresco. Il finale è persistente e agrumato con piacevoli note piccanti.
Note degustative: Al naso minerale e fruttato, con note floreali e agrumate. In bocca è fresco, rotondo e persistente.
Abbinamenti: adatto con formaggi freschi, anche erborinati, carni bianche ben condite, primi piatti a base di molluschi o funghi.

Tipologia: Bianco
Vinificazione: Acciaio, Legno
Affinamento: Acciaio, Legno
Formato: 0,75 l
Gradazione: 13 % vol.
Capacità di invecchiamento: 8/10 anni
Origine: Toscana
Corpo: Medio corpo
Temperatura: 8°- 10°C
Colore: Giallo paglierino carico
Uvaggio: Pinot grigio 50%, Riesling 40%, Manzoni bianco 10%
Aromi: Fruttato, floreale, agrumato

La Filosofia: nata dall’amore per la natura, la filosofia di Famiglia Casadei si esprime in ogni moto d’ali, in ogni gesto compiuto tra i filari, nei campi e nelle cantine delle aziende del gruppo. Nelle vigne tutto si muove seguendo l’incessante ritmo della natura. Un lampo di energia che comincia in primavera con il volo delle farfalle sui fiori degli alberi da frutto antichi. Col ronzio dei bombi e delle api, il tempo passa e la vite prende vigore tra i filari. Con essa, il lento cigolio dell’aratro trainato dai cavalli, la fatica e lo sguardo schietto dei contadini. Al culmine dell’estate, l’imbrunire delle prime foglie accompagna l’uva alla maturazione.
Così, ben presto, tutto ciò che siamo si ritrova nell’espressione intensa di Stefano che assaggia l’uva e la sente pronta per la vendemmia. Un guizzo che si trasforma nel profumo di mosto, e lentamente prende forma di vino. Invecchia sotto gli occhi attenti di Elena, che negli ambienti ipogei si prende cura delle anfore. Tutto ciò è Famiglia Casadei. Semplicemente questo.