Greco di Tufo Docg Vico Storto
Nativ

 15,00

-
+

Antico vitigno introdotto dai greci lungo le coste tirreniche, il cui nome deriva dalla caratteristica forma dei grappoli, i cui acini sono raggruppati a coppia, da cui deriva il nome Aminea Gemina. Il terreno ricco di minerali, tipico della zona di coltivazione del greco, risulta particolarmente adatto a questo vitigno e ciò conferisce al vino la sua caratteristica sapidità.
Un Vino DOCG dalla spiccata anima campana, un Greco di Tufo, un bianco dalla storia antica, che ha visto il mezzogiorno cambiare secolo dopo secolo (primi cenni del Greco di Tufo si possono rintracciare in affreschi di Pompei).
Dal colore giallo intenso, con un profumo di note fruttate, ampie e intense. Al palato è fresco, morbido e persistente con sentori di frutta tropicale e cedro.

Nome: Vico Storto – Greco di Tufo DOCG
Denominazione: Denominazione di Origine Controllata e Garantita
Regione: Campania
Uvaggio: Greco di Tufo
Sistema di allevamento: Controspalliera allevata a guyot
Composizione del terreno: Terreni e suoli, ricchi di carbonato di calcio e sali minerali che attribuiscono al vino mineralità e sapidità, La struttura dei terreni deriva dal disfacimento, nei    millenni, di arenarie,
Epoca di vendemmia: Ottobre
Vinificazione: Pigiatura soffice, pressatura dei grappoli interi, illimpidimento statico a freddo, fermentazione condotta con ceppi di lieviti selezionati
Affinamento: Acciaio
Gradazione alcolica: 13 % vol
Abbinamenti: Il vino si abbina a zuppe e grigliate di pesce, formaggi erborinati e semi stagionati carni bianche
Temperatura di servizio: 10° C